ServiziCertificazioni RaSi

27 Febbraio 2020by elettroquality0
https://www.elettroquality.ch/wp-content/uploads/2020/03/certificazione-rasi-per-home-e-servizio-in-alta-1280x853.jpg

Introduzione
L’utilizzo dell’energia e lo sviluppo di soluzioni e tecnologie reca beneficio alle persone, perché migliora le prestazioni energetiche degli edifici ed aumenta la sicurezza.

Sicurezza
La sicurezza di chi abita, lavora o semplicemente accede in un edificio per qualsiasi motivo, è di fondamentale importanza. Per questo motivo l’impianto elettrico non solo viene progettato e realizzato, ma va mantenuto e soprattutto, va “controllato” con professionalità e attenzione in tutti i suoi aspetti.

Controlli
E’ essenziale che le installazioni siano oggetto di una regolare manutenzione e di verifiche periodiche da parte di organi di controllo autorizzati, per poterne garantire l’efficienza prevenendo ed eliminando eventuali problematiche che potrebbero insorgere. La legge obbliga i proprietari degli impianti elettrici, secondo un’ordinanza entrata in vigore nel gennaio del 2002, ad eseguire i controlli di manutenzione periodici.

Come comportarsi
Tutti gli impianti elettrici a bassa tensione devono essere controllati. I regolamenti impongono che il primo controllo va eseguito subito alla realizzazione dell’impianto. Successivamente i controlli vanno eseguiti periodicamente secondo le finalità dell’impianto stesso. Nell’edilizia abitativa, la scadenza avviene ogni 20 anni, ma in caso di passaggio di proprietà, va eseguito un nuovo controllo se sono passati più di 5 anni dall’ultimo. Per le fabbriche, i negozi e gli uffici la scadenza è di 10 anni e diventa di 5 anni in caso di cambio di proprietario, per le scuole le chiese o luoghi con grandi concentrazioni la scadenza è di 5 anni, infine per gli impianti temporanei come i cantieri, il controllo va effettuato sempre e comunque ogni 6 mesi.

Chi se ne occupa
La certificazione RaSi (rapporto di sicurezza) viene richiesta sei mesi prima della scadenza dal gestore della rete. Il certificato deve provare la conformità dell’impianto secondo le regole dell’anno di costruzione. Il rapporto deve essere stilato da un organo di competenza autorizzato che certifica la conformità dello stato dell’impianto. Per gli approfondimenti di legge sugli impianti elettrici consultare:
www.admin.ch/ch/i/rs/7/734.0.it.pdf
www.admin.ch/ch/i/rs/7/734.27.it.pdf

Chi può effettuare il controllo
Solo due figure professionali possono effettuare i controlli: il Mastro elettricista possessore della I e il controllore federale (K). Ne sono esclusi tutti coloro che hanno concepito, eseguito, modificato o riparato l’impianto sia per il controllo di collaudo, che per i controlli periodici.


ITER DI CONTROLLO

ESECUZIONE DEI CONTROLLI
  • Esame a vista
    Vengono controllati schemi, iscrizioni, tipi di locali, protezioni e materiali, distanze, accessibilità, protezione incendio, etc.
  • Misurazioni
    Resistenza di isolamento, impedenza anello di guasto, Corrente di corto circuito, prova di intervento RCD, resistenza PE-PA-ZPA, tensione di rete e senso di rotazione, tensione di contatto caduta di tensione.
  • Controlli di funzionamento
    Appartenenza gruppi valvole, interruttori LS-MS-RCD, Interruttori di emergenza, etc.
  • Protocollo
    Viene redatto il rapporto di sicurezza (RaSi), e viene redatto il protocollo di misura.
TIPOLOGIE DI CONTROLLO
  • Controllo finale
    Viene eseguito prima della consegna al proprietario dell’impianto elettrico, e viene realizzato da una persona con autorizzazione al controllo per conto della ditta che ha eseguito i lavori. Viene redatto un rapporto di sicurezza con durata variabile in base alle varie tipologie di impianto o stabile e consegnato al proprietario assieme all’impianto (responsabilità del titolare dell’autorizzazione).
  • Controllo di collaudo
    Viene eseguito da un organo indipendente che non ha partecipato alla realizzazione e deve essere eseguito entro 6 mesi dal controllo finale, consegna al proprietario dell’impianto (responsabile proprietario impianto).
  • Controllo periodico
    Viene eseguito da un organo indipendente che non ha partecipato alla realizzazione, e viene eseguito al termine della periodicità (responsabile proprietario impianto).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Hai bisogno di aiuto?

Contact us now to get quote

Contattaci

079-639-97-54
info@elettroquality.ch
Via Cantonale 19 6805 Mezzovico
https://www.elettroquality.ch/wp-content/uploads/2021/01/Instagram-Logo-160x160.png
https://www.elettroquality.ch/wp-content/uploads/2021/01/Facebook-Logo-160x160.png
https://www.elettroquality.ch/wp-content/uploads/2021/01/Watthsapp-Logo-160x160.png
https://www.elettroquality.ch/wp-content/uploads/2021/01/Linkedin-Logo-160x160.png

Servizio Emergenze

079-639-97-54
https://www.elettroquality.ch/wp-content/uploads/2020/03/Onda-2.png
https://www.elettroquality.ch/wp-content/uploads/2020/03/Onda-2.png